Caltanissetta è bella, parola di Lillo Miccichè!

Lillo Miccichè è un fotografo molto noto in città ed ha pubblicato diversi volumi di fotografia dedicati a Caltanissetta. Oggi abbiamo il piacere di riportarvi la sua visione (fatta di testo e immagini) della nostra città:

«Ho sempre sostenuto che la città di Caltanissetta è bella. E non lo dico per “moda elettorale” o per retorica, ma ne sono fermamente convinto. Ho dedicato alla città ben tre libri fotografici, Immagini della città, Palazzi e dimore, Caltanissetta, strade, mura e colori, a testimonianza del mio attaccamento alla città e in essi ho sempre raccontato la “normalità” di una bella città di provincia. A confermare questa bellezza sono anche le persone non residenti, turisti o gente di passaggio che si sofferma anche per qualche ora e le testimonianze che ho raccolto portano sempre ad una frase così riassunta: “non pensavo che Caltanissetta fosse così gradevole”.

E’ vero anche che, come tutte le città, non mancano le difficoltà organizzative, ma un forte impegno collaborativo da parte della popolazione sarebbe auspicabile per il bene della città. A criticare è facile, anche troppo, a rimandare agli “altri” le responsabilità è ugualmente facile, ma dedicarsi alla propria città sarebbe altrettanto facile se decidessimo di inorgoglirci della nostra terra, del nostro spazio, d’altronde con tanti innamorati della città sarebbe sicuramente facile riuscire a rendere Caltanissetta un piccolo gioiellino. Non bisogna fare grossi cambiamenti strutturali, ma semplicemente valorizzare ciò che già esiste.

In questa foto, intenzionalmente senza persone, ho voluto rappresentare lo spazio gradevole, ampio, di una città che aspetta solo di essere vissuta. E non certo stando seduti sopra l’automobile, ma “calpestando” tutta la superficie che si presenta sotto ai nostri piedi, e con lo sguardo in alto per “vedere” ciò che ci circonda».

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare il direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com
Ogni commento agli articoli sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato.
Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'intero lavoro della Redazione.
Per segnalazioni e refusi potete rivolgervi al direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *