“Dona un caffè al bar del tuo cuore”: non solo caffè ma anche materiale didattico

Non solo caffè ma anche quaderni, colori e tutto ciò che occorre per ripensare il nostro mondo colpito dal Covid-19. La campagna “Dona il caffè al bar del tuo cuore” ha pensato anche all’Istituto Comprensivo Statale Vittorio Veneto, al quale è stato donato materiale didattico utile per l’apprendimento di bambini e bambine, preso in consegna dall’insegnante Antonella Palumbo, collaboratrice del dirigente scolastico Mario Cassetti (assente causa esami di stato) e da altri insegnanti dell’Istituto Vittorio Veneto.

Il materiale è stato acquistato con le donazioni dei nisseni che non hanno indicato il bar del proprio cuore. Così come previsto dagli organizzatori della campagna di raccolta fondi, quelle somme sono state quindi destinate ai plessi scolastici del Vittorio Veneto. Nei giorni scorsi, i promotori dell’iniziativa Francesca Mugavero, Irene Bonanno, Angelo Tramontana e Pasquale Tornatore hanno fatto sapere che la raccolta ha totalizzato 1.091 euro da 37 donatori, per 12 bar della città, oltre all’importo destinato ai plessi scolastici. Insomma, un bel pensiero nei confronti di chi anima luoghi importanti di socialità e amicizia come possono esserlo, diversamente ed ognuno con la propria competenza, la scuola ed il bar.

Per saperne di più, è possibile consultare https://www.facebook.com/donailcaffealbardeltuocuore/

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare il direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com
Ogni commento agli articoli sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato.
Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'intero lavoro della Redazione.
Per segnalazioni e refusi potete rivolgervi al direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *