“Forza Lavoro!” Il libro di Luca Cigna sarà presentato alla Scuola politica del PD

La locandina dell’evento

Ben lontana dall’avere superato le ferite della recessione del 2008, l’Italia fa oggi i conti con l’emergenza sanitaria da Covid-19 e anche nel mercato del lavoro tutti i nodi vengono al pettine. Riemergono vecchie fragilità e ne nascono di nuove, rendendo il lavoro sempre più precario, povero e pervaso da discriminazioni, soprattutto di genere e di etnia, che attraversano tutti i settori del sistema economico. Quali diritti e quale riconoscimento sociale per il lavoratore e la lavoratrice di oggi? Saranno proprio questi gli argomenti del prossimo incontro della Scuola di formazione politica intitolata a “Mario Arnone”, promossa e organizzata dai circoli PD “Guido Faletra” e “Adnan Siddique” di Caltanissetta.

La nuova lezione si terrà in forma telematica alle 18.00 del 4 febbraio sulla pagina Facebook del circolo “Faletra” e su quella dei Giovani Democratici e sarà tenuta da Luca Cigna, ricercatore presso l’Osservatorio sul Futuro del Lavoro (JSP) della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

Esperto conoscitore di relazioni industriali, processi di trasformazione del lavoro e sistemi di welfare,

il dottore Cigna presenterà il volume di cui è curatore, Forza Lavoro! Ripensare il lavoro al tempo della pandemia. L’obiettivo è quello di riflettere sulle forme di rappresentanza del lavoro, sugli strumenti di accesso al reddito e sulla necessità di una nuova conciliazione vita-lavoro.

«Una cultura politica saldamente ancorata ai valori di uguaglianza e libertà» – dicono gli organizzatori della Scuola – «non può rinunciare all’analisi di ciò che accade nel mondo del lavoro, partendo dalla condizione di coloro che vivono maggiori difficoltà: lavoratori autonomi, working poor, braccianti, donne, giovani e migranti».

Una linea, quella dell’occuparsi del mondo del lavoro come interesse prioritario, in perfetta sintonia con la richiesta che il PD nisseno ha avanzato, di convocare un consiglio comunale in adunanza aperta per commemorare Emanuele Macaluso, figura storica di sindacalista e dirigente politico scomparso il 19 gennaio scorso.

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare il direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com
Ogni commento agli articoli sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato.
Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'intero lavoro della Redazione.
Per segnalazioni e refusi potete rivolgervi al direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *