16 Luglio 2024
L'opinione

La nuova amministrazione si occupi del randagismo: un appello del consigliere comunale Armando Turturici

(Foto tratta dal web)

Riceviamo e pubblichiamo l’appello del consigliere comunale Armando Turturici (Caltanissetta Futura e Democratica) alla nuova amministrazione, in merito al randagismo:

In qualità di consigliere comunale e di volontario animalista, desidero portare all’attenzione della nuova amministrazione comunale di Caltanissetta un problema di fondamentale importanza che riguarda la nostra comunità: il randagismo. Questa problematica non tocca solo la sensibilità degli animalisti, ma ha ripercussioni dirette e significative su vari aspetti della vita cittadina.

Tra le tante, l’aspetto economico è tutt’altro che trascurabile visto che c’è stato un incremento senza precedenti dei cani ospiti nei canili convenzionati con il Comune di Caltanissetta che deve sostenere costi mensili crescenti per gestire questa situazione, costi che inevitabilmente ricadono sui cittadini sotto forma di tasse e imposte. Stando all’articolo di oggi 30/06/2024 de “La Sicilia”, ci sono attualmente 784 cani nel canile convenzionato “superando ogni record precedente”. Le risorse utilizzate per tamponare (e mai risolvere) il randagismo potrebbero essere investite in altri servizi essenziali, migliorando la qualità della vita per tutti i residenti.

Chiedo quindi alla nuova amministrazione di prendere in carico con urgenza questo problema, attuando una serie di misure concrete ed efficaci, di concerto con i volontari animalisti.

Confido che la nuova amministrazione si impegnerà seriamente per risolvere questo problema, dimostrando attenzione non solo verso gli animali, ma anche verso la sicurezza, la salute e il benessere economico della nostra comunità.

Con il mio gruppo politico, “Futura – costruiamo insieme la città”, abbiamo lavorato a possibili soluzioni per debellare il fenomeno, che mettiamo a disposizione dell’amministrazione per risolvere questo annoso e complicato problema. Tra le tante soluzioni individuate nell’incontro che con Futura abbiamo sviluppato sul randagismo a novembre 2023 rientrano:

1) voucher comunali per la sterilizzazione di cani padronali;

2) controlli sul territorio volti a individuare i cani padronali senza microchip;

3) giornate sanatorie di microchippatura;

4) aumento sterilizzazioni;

5) incentivi per adozioni dal canile con controlli periodi per il benessere dei cani adottati.

Rimaniamo a disposizione per un confronto positivo e propositivo.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *