Le “vite nascoste” della Settimana Santa di Caltanissetta

La locandina del progetto

Pasqua 2021: un modo alternativo di celebrare la Settimana Santa. L’amministrazione comunale di Caltanissetta ha deciso infatti di traslare il progetto “Le vie della Passione – Vite nascoste” su www.facebook.com/bibliotecacomunalescarabellicaltanissetta ) e www.instagram.com/caltanissettace.cultura.

Nato lo scorso anno come un insieme di spettacoli teatrali itineranti per le vie della città ma annullato a causa della pandemia, il progetto è stato ideato dall’assessore alla Cultura Marcella Natale per suscitare una riflessione sulla funzione sociale della memoria come nutrimento dell’identità cittadina. Intorno al progetto sono state coinvolte le associazioni che costituiscono il nucleo della Settimana Santa.

«Sono fermamente convinta che la costruzione dell’identità culturale di una comunità parta dal recupero della memoria» ha dichiarato l’assessora Marcella Natale in un comunicato stampa. «Per questo progetto mi sono ispirata alla filosofia del “pensiero meridiano”: i personaggi di cui celebreremo la memoria sono uomini e donne comuni, espressione dei valori della cultura mediterranea».

Le “vite nascoste” saranno trasmesse on line da oggi, 27 marzo, al 2 aprile: storie commoventi e suggestive che ci restituiranno la Settimana Santa in un momento difficile come questo.

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare il direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com
Ogni commento agli articoli sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato.
Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'intero lavoro della Redazione.
Per segnalazioni e refusi potete rivolgervi al direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *