PD nisseno: il Circolo “Libertà” attribuisce nuove responsabilità esecutive

Foto tratta da internet

Nuove responsabilità esecutive per dieci componenti del Circolo “Libertà” del PD di Caltanissetta. I nuovi incarichi sono stati attribuiti durante il direttivo, in streaming, del circolo e riguardano Calogero Jonathan Amato (Comunicazione e politiche sociali); Stefania Armone (Turismo, salute e benessere); Marco Cocciadiferro (Ambiente); Eugenia Campo (Politiche giovanili); Giacomo Casalicchio (Politiche del lavoro e attività produttive); Giancarlo La Rocca (Lavori pubblici e urbanistica); Leyla Montagnino (Rapporti con le istituzioni e pari opportunità); Donato Parla (Sport ed eventi); Antonio Sapienza (Giustizia) e Sergio Spilla (Politiche economiche).

Il direttivo si è svolto il 4 novembre e ha focalizzato l’attenzione sulla grave crisi esacerbata dalla pandemia. «Dove sono finiti i 120 milioni di euro derivanti dal programma europeo 2007-2013? Dov’è il Piano che prevede 34 interventi su tutto il territorio per gli investimenti infrastrutturali per la sanità siciliana?» Gli iscritti PD che fanno capo al Circolo Libertà hanno posto queste domande con forza e hanno reso noti, a mezzo stampa, i temi principali sui quali il direttivo si è svolto, primo fra tutti la sanità in Sicilia e a Caltanissetta.

Il Circolo ha inoltre annunciato che, a breve, terrà, sulla propria pagina Facebook, incontri che verteranno su scuola, sanità, ambiente, con un occhio di riguardo al piano di stoccaggio dell’amianto, ed economia. Su quest’ultimo versante, preoccupa la situazione di commercio, ristorazione, sport e culture, che necessita di misure di sostegno adeguate.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare il direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com
Ogni commento agli articoli sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato.
Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'intero lavoro della Redazione.
Per segnalazioni e refusi potete rivolgervi al direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *