25 Aprile 2020: Giuseppe Dolce invita ad aderire all’iniziativa dell’ANPI

Giuseppe Dolce

Riceviamo e pubblichiamo l’appello di Giuseppe Dolce ad aderire, domani, all’iniziativa dell’ANPI. L’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia invita i cittadini a celebrare la Liberazione nazionale dal fascismo, quest’anno  intonando “Bella ciao” ed esponendo il tricolore da finestre e balconi, a causa dell’emergenza sanitaria da coronavirus:

«Da anni e soprattutto in questi giorni, con l’avvicinarsi del 25 Aprile, i nostalgici ed i rottami del fascismo si dannano e vorrebbero fosse cancellata la Festa della Liberazione nazionale del 25 Aprile! Qualche giorno fa, Em.ma (Emanuele Macaluso) nella sua quotidiana nota sottolineava come ci sia stata, in questi anni, troppa tolleranza, troppa acquiescenza! «Con i fascisti» disse Giancarlo Pajetta «abbiamo chiuso il conto quel 25 Aprile del 1945!» Ed ora saremmo costretti ad ascoltare i “meloniani”! Sarebbe cosa miserevole e triste! L’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), con la Presidente Carla Nespolo, per la ricorrenza del 75esimo anniversario della Festa di Liberazione (che purtroppo quest’anno non potremo festeggiare con manifestazioni popolari e cortei a causa della pandemia), ricorda a tutti noi: «L’Italia ha bisogno oggi più che mai di speranza, di unità, di radici che sappiano offrire la forza e la tenacia per potere scorgere un orizzonte di liberazione. Il 25 Aprile arriva con una preziosa puntualità. Arrivano le partigiane ed i partigiani, il valore altissimo della loro memoria. L’ANPI chiama il Paese intero a celebrarlo come una risorsa di rinascita. Di sana e robusta rinascita. Non si potrà scendere in piazza ma il 25 Aprile alle ore 15.00, l’ora in cui ogni anno parte a Milano il grande corteo nazionale, invitiamo tutti caldamente ad esporre dalle finestre e dai balconi il tricolore e ad intonare Bella Ciao. In quel momento saremo insieme, con la Liberazione nel cuore. Con la sua bella ed unitaria energia!»

Mi associo alla proposta dell’ANPI ed invito tutti gli antifascisti nisseni a partecipare a questo intenso momento comunitario esponendo il tricolore e cantando Bella Ciao! Ci saremo! Viva la Liberazione dal fascismo, ora e sempre Resistenza!»

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.