16 Luglio 2024
Citta' visibili

“Futura – costruiamo insieme la città” ringrazia gli elettori

(Foto inviata dall’associazione Futura)
(Alcuni aderenti all’associazione Futura)

Le recenti elezioni amministrative hanno determinato, a Caltanissetta, la vittoria del centrodestra e del sindaco Walter Tesauro. In questo nuovo scenario, l’associazione “Futura – Costruiamo insieme la città” ringrazia i cittadini che l’hanno sostenuta elettoralmente condividendo il progetto politico nato in collaborazione con il Partito Democratico, a supporto della candidata sindaca Annalisa Petitto. Questo è quanto diramato dal comunicato stampa firmato dalla portavoce dell’associazione, Paola Sanfilippo.

L’associazione Futura è nata poco più di un anno fa per affrontare i problemi di Caltanissetta in sinergia con i cittadini, nell’ottica di irrobustire un centrosinistra che formi una nuova classe dirigente. I seminari organizzati da Futura hanno sviluppato diversi argomenti: dalla crisi dei centri storici alla ripartenza attraverso un turismo ben organizzato, fino all’esodo di massa nutrito dai giovani e meno giovani che abbandonano la nostra provincia.

Nel nuovo consiglio comunale, l’aggregazione del quale fa parte “Futura” insieme al PD sarà rappresentata da Armando Turturici e Carlo Vagginelli.

«Attraverso la loro voce ed i loro occhi» – queste, le parole di Paola Sanfilippo – «monitoreremo il lavoro svolto per la nostra città, contribuendo attivamente alla sua crescita […]. L’attività prevalente dei consiglieri Armando Turturici e Carlo Vagginelli sarà quella di portare le istanze dei cittadini dentro Palazzo del Carmine con il coinvolgimento attivo di giovani innanzitutto, ma anche donne e uomini volenterosi».

Tra le prime azioni che l’associazione intende portare a termine, la raccolta di firme per sostenere il referendum per l’abrogazione della recente legge sull’autonomia differenziata.

 

 

 

 

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *