Recovery Plan: terzo incontro del Polo Civico

(Foto tratta da internet)

Quali sono le azioni più utili per migliorare la salute e la qualità della vita dei cittadini nisseni? In che modo occorre affrontare il tema spinoso della sanità, a Caltanissetta?

Il Polo Civico Cives 3.0 tenterà di dare una risposta a questi interrogativi nel corso del terzo incontro sul Recovery Plan e la governance, che si terrà domani, sabato 28 novembre, alle 11.00, in diretta sulla pagina https://www.facebook.com/polocivicocaltanissetta.

Falcidiato dai tagli economico-finanziario e mortificato negli ultimi decenni, l’ambito sanitario necessita infatti di un’attenzione maggiore, anche in base a quello che la pandemia ha scatenato in questi mesi.

«Nonostante la provincia di Caltanissetta presenti un presidio ospedaliero di II livello come l’ospedale di Sant’Elia» – si legge nel comunicato stampa inoltrato dal Polo Civico – «i cittadini hanno sempre lamentato notevoli disservizi, che hanno minato la fiducia della popolazione verso la sanità locale. Condizioni inaccettabili nel terzo millennio sono state più volte denunciate».

La pandemia da Coronavirus ha accentuato i problemi già esistenti, ma ha consentito di poter disporre di risorse irripetibili grazie al Recovery Found. Secondo notizie diffuse dalla Giunta regionale, si tratta di circa un miliardo di euro per la sanità siciliana, di cui 70-80 milioni dovrebbero riguardare gli investimenti per la provincia di Caltanissetta. Servono quindi progetti di investimento capaci di recuperare quanto perso in questi decenni, «da parte di una politica che ha colonizzato la sanità, trasformandola in serbatoi di voti, a discapito della qualità dei servizi».

Durante l’incontro di domani si identificheranno gli ambiti in cui indirizzare le ingenti risorse economiche per migliorare i servizi sanitari in provincia e per aumentare il livello di fiducia dei cittadini. L’incontro inizierà con il saluto di Maria Grazia Riggi e sarà moderato da Giovanni Ruvolo, entrambi del Polo Civico di Caltanissetta. Interverranno Raffaele Elia, direttore sanitario dell’ASP di Ragusa; Giuseppe Vitellaro, in rappresentanza dell’Ordine dei Medici della Provincia di Caltanissetta; Ersilia Sciandra presidente dell’Associazione “Progetto Luna” e Roberta Butera, delegata provinciale della Rete Civica per la Salute. I lavori saranno conclusi da Giovanni Ruvolo. Durante la diretta sarà possibile intervenire per contribuire al dibattito.

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare il direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com
Ogni commento agli articoli sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato.
Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'intero lavoro della Redazione.
Per segnalazioni e refusi potete rivolgervi al direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *