21 Febbraio 2024
Citta' visibili

Caltanissetta: iniziative per il Giorno della Memoria

Le locandine degli eventi in corso oggi sono tratte dalle pagine Facebook delle realtà organizzatrici

Il giorno della memoria, che quest’anno cade nell’atmosfera difficile e cupa determinata dalle guerre in corso, soprattutto nella striscia di Gaza, viene celebrato anche a Caltanissetta con una serie di iniziative che si svolgono oggi e nei prossimi giorni.
Alle 10,30 di stamattina in corso Vittorio Emanuele, all’altezza del largo Università, L’ANPI provinciale e quella di Caltanissetta, in collaborazione con il locale Lions Club, hanno organizzato un incontro dove sono state collocate le pietre d’inciampo dedicate alle vittime della Shoah.
Questa sera alle 19.30, al Teatro Margherita si terrà invece “Per non dimenticare”, concerto dell’Orchestra di fiati diretta da Angelo Licalsi che apre la stagione concertistica del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Caltanissetta. Il concerto, ad ingresso gratuito, prevede la partecipazione del Coro degli studenti del Corso di Canto e della soprana solista Carmela Caponnetto. Nel corso della serata, Alice Mulia e Gabriele Ferrara leggeranno testi sul tema.
Martedì 30 gennaio alle 17.30, l’Università senza età (Auditorium della Parrocchia San Pietro) ricorderà la nissena Giuseppina Panzica, medaglia d’oro al valore civile, alla quale è stata dedicata la strada di Caltanissetta in cui aveva abitato con la sua famiglia fino al 1929. Insieme al marito e a due ufficiali della Guardia di Finanza, Giuseppina Panzica ha salvato centinaia di ebrei e perseguitati politici durante la seconda guerra mondiale. Deportata nel lager di Ravensbruck, dove fu torturata, riuscì a sopravvivere e a ritornare a casa nel 1945. Martedì sarà l’occasione per conoscere meglio questa figura di donna antifascista mentre oggi sarà possibile ricordare l’orrore di ieri e riflettere su quello attuale.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *