Un “curtiglio” internazionale: tutti a tavola, dalla Sicilia all’Iraq

Cinzia Milazzo
[Cinzia Milazzo]
È sabato sera e fuori c’è un grado. La città è avvolta dal freddo e dall’oscurità, “o culleggiu”, quasi deserto. Eppure la baguetteria di Cinzia Milazzo diventa un posto caldo, accogliente in tutti i sensi. Al Curtiglio, termine che in dialetto nisseno indica il vociare, il pettegolezzo da cortile, c’è infatti un pezzo di mondo a tavola.

Cinzia e un gruppo di ragazzi iracheni si scambiano pietanze tipiche dei rispettivi Paesi e il cibo diventa, ancora una volta, simbolo di inclusione sociale e dialogo. Al centro della tavola c’è un grande piatto pieno di “quzi”, pietanza a base di riso, curcuma, piselli, uva passa e patate. Accanto, le intramontabili lasagne, dall’origine contesa tra Napoli e Bologna ma dalle mille varianti per ogni regione.

I ragazzi iracheni che hanno cucinato le pietanzeFra i ragazzi, c’è chi vive al CARA di Pian del Lago e chi invece ha casa in affitto.
Per una volta non si parla dei ritardi legati all’ottenimento del permesso di soggiorno ma si mangia in allegria, tutti insieme, lasciandosi alle spalle i problemi e creando un clima di amicizia. Il cibo serve anche a questo, no?

Nel “cuore” della città lo hanno capito già da tempo.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare il direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com
Ogni commento agli articoli sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato.
Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'intero lavoro della Redazione.
Per segnalazioni e refusi potete rivolgervi al direttore di questa testata all'indirizzo email: marcellageraci@hotmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *